Mercatini di Natale 2013

La tradizione dei Mercati di Natale nasce in Germania nel XIV secolo, tempo in cui bisognava aspettare le fiere per fare grossi acquisti, fiere che avevano scadenze regolari durante l'anno, come ad esempio nel periodo di Avvento.

In Italia il primo mercatino di Natale è sorto a Bolzano, nel 1970, come "rassegna del mercato artistico", solo dal 1990 in poi si è trasformato nel rinomato Mercatino di Natale di Bolzano che attira ogni anno sempre più persone nel periodo di dicembre e gennaio.

I mercatini alto-atesini hanno molte caratteristiche in comune con quelli austriaci e tedeschi, patria vera di questa manifestazione, dai quali hanno preso soprattutto alcuni tratti folkloristici.

Questi mercatini non sono solo quindi occasioni per comprare decorazioni natalizie o prodotti tipici dell'artigianato locale, ma anche per trascorrere un tranquillo fine settimana "fuori porta" un po' particolare: si può infatti dedicare del tempo per passeggiare per le vie di queste incantevoli cittadine gustando le specialità culinarie natalizie tipiche.

Caratteristici sono i chioschi che vendono zuppe fumanti, wusterl, salsiccie arrostite, crauti accompagnati da un ingrediente indispensabile il "Gluhwein", ovvero il vin brulè, vino caldo aromatizzato con chiodi di garofano, cannella, scorze di limone e arancio che spesso viene offerto ai turisti.

I prodotti, in vendita nelle casette dei Mercatini, offrono una vasta scelta di idee regalo originali e anche utili e si possono dividere principalmente in due categorie: prodotti dell'artigianato locale e prodotti enogastronomici tipici.

Tra i primi possiamo trovare le decorazioni natalizie come palline decorate a mano in vetro soffiato, o candele di ogni dimensione, oltre a decorazioni in legno per il presepe. Ma anche oggetti per la casa sempre utili come piatti decorati, tazze e biancheria lavorata a mano. Ci sono anche bancarelle con un ampia scelta di vestiario, soprattutto guanti, sciarpe e cappellini.

I prodotti enogastronomici, sempre apprezzatissimi, variano da regione in regione: dolci come lo strudel o i biscotti speziati, formaggi, caldarroste...

I mercatini di Natale più famosi e caratteristici, nonchè con una tradizione più lunga sono sicuramente in Trentino Alto Adige: Riva del Garda, Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano, Trento, Vipiteno. Sono aperti dall'ultimo fine settimana di novembre fino all'epifania, in queste località incantevoli che meritano sicuramente di essere visitate, soprattutto in questo magico periodo dell'anno. Le casette aprono indicativamente alle 10.00 del mattino fino alle 20.00, offrendo anche eventi musicali ai turisti e illuminazioni davvero caratteristiche.

Negli ultimi anni è però possibile trovare le casette di Natale in molte altre città italiane, ognuna con un' ampia offerta di prodotti tipici, soprattutto nei capoluoghi di provincia: da Napoli a Bologna, da Milano a Lecce, spesso in unione con le sagre per la celebrazione dei Santi Patroni.



MercatinidiNatale2012.it nasce per segnalarvi i mercatini di Natale del 2013 più gettonati in Italia, in Europa e nel Mondo.
Potete visionare i singoli articoli cliccando sui link presenti nel riquadro rosso.



Per conoscere tutti i mercatini di Natale in Italia, in Europa e nel Mondo, potete visitare il seguente link che vi porterà al completissimo sito www.tuttomercatinidinatale.it


Sapere Più s.a.s. - Partita Iva 12952970155